Prospekt’s March


Nella prima versione del disegno era presente anche Giotto, con abiti eleganti ma vintage che mi avevano richiesto un bel po’ di ricerche online. Il concept era “nobile(Giotto) vs rivoluzionario(Cozart)”. Volevo anche inserire due pendenti: uno con la rosa dei venti(su Cozart), l’altro con un orologio da taschino(su Giotto), date le simbologie legate ai due. Alla fine scartai l’idea perchè era davvero difficile notarli nel disegno xD… il risultato finale era questo: http://candybullet.wordpress.com/2010/11/23/khr-revolution-bw-pencil-inked-versions/

Dopo quasi due anni (il post sul Candybullet della prima versione dell’Artwork, “Revolution”, è datato 23/11/2010) ho deciso di rielaborare e ricalcare solo Cozart con un risultato che mi ha impressionata, in positivo: a quanto pare sono davvero migliorata in questo lasso di tempo! Ho ricalcato in parte il corpo dal disegno precedente, fatto aggiustamenti, e ho cambiato un bel po’ il volto. I vestiti di Cozart sono ispirati al costume che il suddetto frontman dei Coldplay indossava durante l’era di Viva la Vida, di cui anche la canzone che ha ispirato il disegno, “Prospekt’s March/Poppyfields” fa parte. Amo TUTTE e dico TUTTE le scelte grafiche di quell’era/tour (Viva la Vida+Prospekt’s March, dalle copertine degli album ai promo video ai costumi di scena della tourneè). Adesso il Cozart che indossa i panni di Chris Martin rielaborati in uno stile “alla Amano” è lo stesso che era andato a soccorrere Giotto, ferito e sanguinante. L’impressione è che sia corso lì nel momento esatto in cui ha ricevuto la lettera e che essa non abbia mai lasciato il suo pugno. La busta infatti è spiegazzata in malo modo…

Interessante come io definisca questo disegno una CozaGio nonostante raffiguri solo Cozart. E’ perchè, disegnandolo, gli ho inciso in volto i sentimenti che prova per Giotto… sembra dica “Aspettami, resisterò. Sto venendo a salvarti.”

Insieme a “Se Tornassi Indietro”, potrebbe rappresentare in qualche modo un’ illustrazione del racconto omonimo (in questo caso, del suo epilogo, o dell’ultima frase se vogliamo, abiti coldplayani a parte).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...