about: Faust


29/10/12, ore 1:42. Dopo una giornata vuota di creatività ma piena d’amore verso me stessa, mi trovo particolarmente ispirata. Penso che il personaggio di Faust mi piace molto, ma nella trama non so come farlo funzionare nel modo giusto!

Visto che ormai ve lo starete chiedendo, Heaven/Cage è una storia in cui delle persone si trovano su di un’isola in cui la volontà e l’immaginazione sono poteri in grado di fare miracoli, e che combattono tra di loro per ottenere un oggetto leggendario, la cosiddetta Lemniscata, la chiave dell’infinito. Tutto sembra molto fantasy e forse lo è, ma è soltanto una cornice… abbastanza ingannevole alla storia di alcuni personaggi. E’ studiata per essere una storia abbastanza breve, tanto più che i personaggi che contano davvero saranno al massimo sei (con uno in più, forse, nel finale).

Faust in tutto quest’ambaradan è il Re dell’isola di Oneiros in cui si svolge il suddetto torneo, un monarca triste e malinconico, un uomo che si consuma per amore e vive d’arte esprimendo i suoi sentimenti col canto. Abbastanza contraddittorio se si guarda al suo aspetto esteriore: i suoi abiti richiamano l’immagine di un cavaliere se non addirittura quella di un principe. In effetti ha un cuore nobile e sognatore. Ho un debole per questo genere di maschi fragili nelle storie, e non sono riuscita a fare a meno di inserire un personaggio così tra i protagonisti… tuttavia penso che sarà difficile gestire Faust. In fondo il suo ruolo è quello di restare fisso nella torre al centro dell’isola per tutto lo svolgimento della storia tranne che il finale, per cui finirà col commentare gli eventi e stop. Sarà davvero difficile trasmettere la sua personalità… o forse proprio questo genere di situazione è perfetta per esprimere il suo personaggio? Mi interessa anche metterlo a paragone con Elettra che è un personaggio femminile molto mascolino(nel senso più positivo del termine).

Scusate il megapost, beccatevi come premio per aver letto questa textwall (SE L’AVETE LETTA…) uno schizzo volante fatto qualche giorno fa sulla moleskine per fissare una scena che ho in testa e potrebbe fare-o no?-parte della storia definitiva…

[H/C] Elettra: early design


Encaged Heavens, ormai modificato in un più fresco Heaven/Cage, è il titolo della mia storia originale, destinata a un mix di media (o forse a nessuno). Per il momento vorrei indirizzarla, tra le altre cose, verso la nobile arte del making (alias, gli rpg fatti con RPG Maker, nella fattispecie adottando il VX ACE).

Riguardo Elettra, la mia protagonista, avevo generato due design(uno spontaneo, uno ricavato da un chara), sottoposti al giudizio di RPG2S. Questi hanno scelto, senza dubbio alcuno, il mio primo design!

Ispirata a Giotto(di KHR) e a Rei(di Beyblade) esteticamente e… all’asso di bastoni. Avrete poi più dettagli quando inizierò a scrivere le vere e proprie schede dei personaggi, per ora mi sto studiando ancora solo l’estetica ;D

Politiche elitarie.


C’è un gruppo di DeviantArt che mi boccia sempre le fanart,e stavolta ho chiesto perchè, pensando di sbagliare categoria o cose del genere. Risposta:

“we decline this artwork because the anatomy proportion is incorrect, there is not enough depth for shadow and forms and this artwork look a bit sketchy. I’m not sure that your pencil lines is working in digital coloring.

Please refer this artist if you like to pursuit pencil line art with digital coloring *Kibbitzer

hope that’s help. Thank you.”

Tradotto: mi rifiutano il disegno perchè le proporzioni anatomiche sono scorrette, non c’è abbastanza ombreggiatura e “sembra un po’ uno schizzo”, e mi dicono di non essere sicuri che le mie linee a matita siano adatte al coloring digitale. Inoltre mi dicono di ispirarmi a un’altro artista (che mi linkano, pure) se voglio fare questa cosa, perchè la sa fare molto meglio.

A parte un pessimo inglese, e osservazioni che possono essere o meno condivisibili[le mie proporzioni anatomiche possono essere pessime, ma che non ci sia profondità o che l’artwork sia “schizzato” e poco definito potrebbero essere scelte stilistiche mie, e nel caso di Prospekt’s March lo erano davvero…], insomma, o disegni bene/in modo perfetto o non puoi pubblicizzarti i disegni nei gruppi di DeviantArt? Ma ngap’ a ttè? Mah.

Eterno amore per quei gruppi che mettono insieme i disegni a cerchi e pallini delle dodicenni con gli artwork dei Maestri, e tutto quello che c’è in mezzo… perchè secondo me tutti, anche i più scarsi, hanno il diritto di veder figurare il loro disegno in un Porca Maiala di Gruppo su DeviantArt. E che cazzo.

Various


Un po’ di disegni dell’ultimo periodo. Ah, ho passato l’esame! ❤

Nell'esperienza allo Julia, per due mesi pieni ho fatto ritratti partendo da foto o dal vero. Il risultato si vede in una mia maggior disinvoltura nello sfruttare reference photos per le fanart! In questa coppia di disegni, Giotto è preso dal Chris Martin del video di Viva la Vida (versione di Anthony Corbjin), mentre Cozart dal Guazzone del video di Guasto. Vorrei fare tutte e sette le chiavi "in musica", ma se volessi seguire l'ispirazione penso ci vorrà un bel po' di tempo. Per la settima chiave avrei pensato a Madness(Muse), ma devo lavorarci.

…in questi giorni ho scoperto Gangnam Style. *facepalm*

Nya & Nyan! Mi piacerebbe lavorarci per delle vignette semplici e carine.